martedì 28 maggio 2013

E questo è il risultato del lavoro di sabato mattina....

Il laboratorio che si è svolto durante la mattina del Quilting Bee è stato proposto da Margherita Ciccarelli: un porta occhiali ed un porta aghi con applicazioni in pannolenci. Questo è quanto io, Maria Grazia, sono riuscita a fare durante la mattinata con qualche strascico la domenica..........................................................................

Quilting Bee del 25 maggio

Sabato scorso si è tenuto il nostro consueto Quilting Bee prima delle vacanze estive. Le socie sono state convocate per la mattina alle 10 per l'inizio del laboratorio, curato quest'anno da Margherita Ciccarelli che ci ha proposto un porta occhiali e un porta aghi con applicazioni in pannolenci. Eravamo all'aperto e causa forte vento volavano pezzetti di casette, tetti, alberelli, minuscoli pezzettini che componevano il piccolo paesaggio applicato sul porta occhiali. Verso l'una raccolti tutti i preziosi pezzettini ci siamo recate a mangiare all'interno. Nel dopo pranzo si è svolto un breve show 'n tell. Pochi quilt ma molto apprezzati: il meraviglioso Tango di Emanuela D'Amico, magistralmente trapuntato a macchina, il grandissimo e stupendo matrimoniale moderno di Laura Fabiani, il delicato quilt con iniziali di Pina Bauca e Patrizia Gammelli, e il classico quilt ad esagoni interpretato con la tecnica del mezzo esagono di Margherita Ciccarelli. .........................................................................................................................

lunedì 27 maggio 2013

Festa prima delle vacanze alla scuola Winckelmann

Il 21 maggio alla Scuola Winckelmann abbiamo organizzato una festa per chiudere la nostra attività prima della pausa estiva. Erano invitate le ragazze che hanno frequentato l'associazione durante l'inverno, i loro genitori,le loro insegnanti e le socie della nostra associazione. Alle ragazze è stato proposto di partecipare ad una competizione scrivendo un piccolo componimento che riguardasse la loro attività di cucito nell'ambito dell'associazione.Quattro ragazze hanno risposto a questa sollecitazione scrivendo dei pezzi veramente graziosi. Essendo una competizione una di loro, Lorenza, ha vinto il premio composto da un piccolo attrezzo per cucito creativo e alcune stoffine. Anche tutte le altre partecipanti hanno ricevuto il pacchetto di stoffine. Agnese che frequenta la nostra attività da quando abbiamo cominciato, tre anni fa, è ormai un'esperta che ci aiuta con le nuove ed ha ricevuto un piccolo riconoscimento per il suo impegno. Inoltre una delle nostre ragazze, Arianna, che era fuori Roma per altri importanti impegni ha spedito la nonna alla nostra festa la quale ha ritirato per lei un attestato per l'assiduità nella partecipazione. Una delle nostre nuove socie di quest'anno è Ilaria, mamma di un ragazzo che frequenta la scuola, Ilaria ci ha mostrato orgogliosa il suo primo lavoro finito, tutto cucito è trapuntato fittamente a mano, notevole per essere un primo lavoro. La preside, insieme alla vice preside, è intervenuta alla festa e le abbiamo consegnato uno stendardo cucito dalle socie, che rappresenta la Scuola Winckelmann con le sue trasformazioni nel corso degli anni e il nuovo logo che è stato scelto quest'ultimo anno in cui la scuola è diventata un unico Istituto con la vicina scuola elementare. .......................................................................................................................

Laura Francione ci mostra l'uso dei vari piedini Bernina

Il 18 aprile finalmente siamo riuscite ad avere la visita di una nostra vecchia socia Laura Francione che per conto della Bernina e della sig.a Silvia Del Vecchia ci ha mostrato l'uso dei più particolari piedini delle macchine Bernina, dimostrazione utilissima per le fortunate che possiedono una di queste macchine, ma che per analogia sarà comunque utile anche se si possiedono altre macchine, anche se difficilmente la varietà di piedini sarà così ampia. Abbiamo visto il piedino che mirabilmente pieghetta la stoffa e fa delle fantastiche ruches, quello che con i punti molli fa delle bellissime decorazioni, abbiamo anche visto che agendo sulla tensione possiamo modificare alcuni punti decorativi e crearne di nuovi trovando nuovi effetti all'infinito. E' stato molto interessante e siccome l'argomento non è ancora esaurito speriamo di riuscire a ripetere l'esperienza. .................